Lake LillithLake Lillith

Lillith non è una strega cattiva, né una dea meravigliosa, ma l’essenza naturale della donna che non si autocompiace né si autocommisera. Semplicemente è. Stefania Bonatelli Con le plumbee acque del lago, una donna gestante intesse una danza di movimenti … Continue reading

Private MourningLutto Privato

The first step in a much wider-reaching work focused on the varied aspects of womanhood, Private Mourningportrays the woman and her body as means of expression for suffering. In the video, pain delves into the deepest realms of intimacy, digging, contorting … Continue reading

From Birdsland: Colombia 2008

From Birdsland: Colombia 2008 Stefania Bonatelli (44) © 2014 Stefania Bonatelli. All rights reserved

Affrontando la ricerca da sola, armata di sola macchina fotografica, spesso inoltrandosi in quartieri e zone molto povere, ritenute ad alto rischio l’artista compie una sorta di esperienza temporale: attraverso scatti spontanei che vogliono catturare quei momenti e quei dettagli … Continue reading

Fin dove si inventa una memoria

Fin dove si inventa una memoria (3) © 2011 . All rights reserved.

Quando si è sopravvissuti a un incidente d’auto mortale, fin dove si spinge la memoria nel rielaborare quel ricordo?Quando si è sopravvissuti a un incidente d’auto mortale, fin dove si spinge la memoria nel rielaborare quel ricordo?

TomographiCamera

© 2011 . All rights reserved.

Dichotomy dedicated to memory and the inevitable and accumulative passing of time: The interiors of a house. The intimate retro flavours shot with a 35mm analogue camera encounter the unrestrainable and technological with unknown female portraits captured in digital.